Ad ogni Chef il suo Formato / Chefs' favourite Pasta

Brevissima intervista sul tema della pasta, due secchi e semplici quesiti diretti a Chef (stellati e non, generatori di alta o grossolana cucina) di tutto il mondo (da Karaganda a Nashville), mirati ad ottenere due secche e semplici risposte .... senza "ma", "forse", "premetto" ....

Qual è in assoluto il suo formato di pasta preferito ? (di seguito Q.1)    |    Perchè ? (di seguito Q.2)


EMILIANO ARCELLONI [Chef Corte Biffi, Milano, Lombardia, ITALIA]
(Q.1) Il Tortiglione.    |    (Q.2) Soddisfa più delle penne, trattiene come quest'ultime, è semplice ma ha sostanza e spessore.

FRANCESCO ARENA [Maison B Hotel, Rimini, Emilia Romagna, ITALIA]
(Q.1) Le Penne rigate.    |    (Q.2) Perché è un titpo di pasta che mangiavo da bambino ed é versatile con la maggior parte dei sughi.

EMANUELE BALDASSINI [Antica Pesa, New York, NY, USA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Per la loro versatilità, adatti sia a primi di pesce che di carne e vegetali.

MAURIZIO BALISTRERI [Al Faro Verde, Porticello, Sicilia, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Per la loro texture ed il modo in cui riescono a mantecarsi.

SILVIA BARBAN [LaRina Pastificio e Vino, New York, NY, USA]
(Q.1) Lo Spaghettone.    |    (Q.2) Perchè riesce a raccogliere tutta la salsa, perchè non finisce mai e sei sicura che sporcherai la tua maglietta preferita ma sai che ne è valsa la pena !

STEFANO BARBATO [Private ChefITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Perchè con soli 3 ingredienti riesci a creare il piatto di pasta più buono al mondo: Aglio olio e peperoncino.

LORENZO BONI [Chef Executive Barilla America, USA]
(Q.1) I Tortellini.    |    (Q.2) Perchè sono di Bologna. Mi piacciono tantissimo in brodo, il classico modo di servirli.

ROCCO BUFFONE [Indipendent ChefITALIA]
(Q.1) I Rigatoni.    |    (Q.2) Perché hanno la forma perfetta per la masticazione e trattengono bene il sugo.

GIANFRANCESCO CAPOGROSSI [IH Gusto Z3, Roma, Lazio, ITALIA]
(Q.1) Lo Spaghetto quadrato.    |    (Q.2) Amo la tradizione e gli spaghetti sono una certezza, sono amore. Sono romano e lo spaghetto lo si può fare cacio e pepe, alla carbonara, al pomodoro.

MORENO CEDRONI [Madonnina del Pescatore, Senigallia, Marche, ITALIA]
(Q.1) Le Penne rigate.    |    (Q.2) Perché trattengono straordinariamente il condimento.

PASQUALE COZZOLINO [Ribalta Pizza, New York, USA]
(Q.1) Gli Spaghettoni.    |    (Q.2) Perché la loro texture è straordinaria e rende la salsa e la pasta in un equilibrio perfetto.

CLAUDIO CRISTOFOLI [Bocca East, New York, USA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Perché vanno con qualsiasi salsa !

STEFANO DE GREGORIO [Indipendent Chef e Chef Resident di Saporie Lab, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Perché se si pensa alla pasta è il formato più antico, poi penso rappresenti come ingrediente il nostro Paese e per me rimane un formato sensuale.

GIOVANNI DE VIVO [Michelin Star Chef, ITALIA]
(Q.1) Lo Spaghettone.    |    (Q.2) Perché nella cremosità di una salsa dà un gusto diverso rispetto alla pasta corta.

EMMANUEL DI LIDDO [Al Fugà - Negombo, Ischia, Campania, ITALIA]
(Q.1) Lo Spaghettone.    |    (Q.2) Perché rispecchia la mia cucina tradizionale e poi perché si sposa bene con molte salse. Io lo preferisco con i nostri pomodori dell'orto.

ROBERTO DI PINTO [Sine Restaurant, Milano, Lombardia, ITALIA]
(Q.1) I Rigatoni.    |    (Q.2) Perché a casa da bambino mangiavo solo pasta liscia e mangiare la pasta rigata era un avvenimento particolare che succedeva solo fuori da casa od al ristorante..a me pareva un evento straordinario e, con il passare del tempo, questo formato é diventato il mio preferito.

LUCIANO DI SEBASTIANO [Fratelli Pastore Restaturant, Boulogne-Billancourt, FRANCIA]
(Q.1) Le Linguine.    |    (Q.2) Perché si sposano bene con qualsiasi piatto a base di pesce.

FABRIZIO FACCHINI [Antico Borgo Arcevia, Arcevia, Marche, ITALIA]
(Q.1) Le Penne.    |    (Q.2) Per la texture, la tenuta della cottura e perché va con tutti i sughi e ragù.

MASSIMO FALCO [Tonelli Hotels, Riva del Garda, Trentino Alto Adige, ITALIA]
(Q.1) Le Bavette.    |    (Q.2) Le trovo molto versatili sia da condire che da impiattare.

WALTER FERRETTO [Il Cascinalenuovo, Isola d'Asti, Piemonte, ITALIA]
(Q.1) I Paccheri di Gragnano.    |    (Q.2) Perché si abbinano perfettamente ad un ragù di pesce e gamberi, alle verdure di stagione e poi appagano la vista ed il gusto con quella consistenza "al dente" che tanto piace.

MARCO FINCATTI [Corte Matilde, Pieve di Coriano, Lombardia, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghettoni.    |    (Q.2) Perché sembra un formato facilmente gestibile ma in realtà è molto complicata la cottura e la mantecatura (a me piacciono i piatti risottati).

LUIGI FINEO [N10 Italian Restaurant, Los Angeles, CA, USA]
(Q.1) Gli Strascinati di semolina.    |    (Q.2) Perché mi ricordano i pranzi infiniti delle domeniche pugliesi.

SIMONE FINETTI [Indipendent Chef, Emilia Romagna, ITALIA]
(Q.1) I Tortellini.    |    (Q.2) Perché me li faceva mia nonna e mi ricordano casa.

DAVID FIORDIGIGLIO [Forte Village, Santa Margherita, Sardegna, ITALIA]
(Q.1) Le Linguine.    |    (Q.2) Per la loro caratteristica di pasta lunga e per la loro difficoltà di impiattamento.

VINCENZO GAROFALO [Senso Unico Restaurant, New York, NY, USA]
(Q.1) I Fusilli avellinesi.    |    (Q.2) Perché mi ricordano le domeniche mattina quando li preparavo con mia nonna e mia mamma.

EMANUELE GIORGIONE [Indipendent & Wellness Cuisine ChefITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Per la sua duttilità ma anche perché rappresenta l'italianità nel mondo.

MARCO GIUGLIANO [Doma Restaurant, Miami, USA]
(Q.1) Lo Spaghettone.    |    (Q.2) E' per me qualcosa di esuberante, eccellente, non facile da cucinare. Solo a pensare ad un piatto di spaghettoni al pomodoro fresco oppure ad un aglio e olio mi emoziono.

PAOLO GRAMAGLIA [Ristorante President, Pompei, ITALIA]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) Sono uno chef che gira in continuazione per lavoro in Italia e nel mondo, sono italiano, il mio sigillo è la pasta e con questo formato di pasta lascio sempre un bel ricordo, ovunque !

PEPPE GUIDA [Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense, Campania, ITALIA]
(Q.1) Le Candele lunghe.    |    (Q.2) Ricordo la vera tradizione di quando, tornati dalla messa domenicale, si preparavano spezzettandoli.

ANDREA LAROSSA [Ristorante Larossa, Alba, Piemonte, ITALIA]
(Q.1) Lo Spaghetto.    |    (Q.2) Perché é godurioso il solo fatto di avvolgerlo con la forchetta e la sua straordinaria sensazione di rotondità al palato.

DANILO MANCINI [Ristorante Sofia, Roma, Lazio, ITALIA]
(Q.1) Lo Spaghetto quadrato.    |    (Q.2) Perché consente di raccogliere le salse in maniera perfetta e soprattutto si può utilizzare per le più svariate tipologie di condimento.

EMANUELE MANCUSO [Indipendent ChefITALIA]
(Q.1) I Fileja calabresi.    |    (Q.2) Li preferisco perché riescono ad assorbire tutto il sapore del condimento e, nello stesso tempo, rilasciano il loro sapore, oltre ad essere più digeribili.

EMANUELE MONGILLO [Balzi Rossi Restaurant, Moscow, RUSSIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Per il semplice motivo che da lì parte tutto, quindi uno star up della pasta che oggi troviamo in tutte le forme e varietà e poi, essendo campano, mi piacciono le tradizioni. Infine, il fatto che un tempo venivano mangiati con le mani per me rimane una cosa molto affascinante.

ANDREA OLIVA [Bistrot Madia Drogheria, Roma, Lazio, ITALIA]
(Q.1) Gli Ziti.    |    (Q.2) Perché ovviamente mi ricordano quelle domeniche spensierate della mia infanzia a casa di mia nonna dove la aiutavo a cucinare calandomi nei panni dell'addetto allo spezzettamento di quei meravigliosi mega tubi di pasta.

ANTONIO PAOLINO [Indipendent ChefITALIA]
(Q.1) I Paccheri.    |    (Q.2) Per la loro consistenza, tenacia, callosità e ruvidezza. Caratteristiche che amo molto. Tengono la cottura e legano molto bene i sughi di carne o pesce.

GENNARO PERNICE [Benco, Roma, Lazio, ITALIA]
(Q.1) I Maccheroni.    |    (Q.2) Perché ho un ricordo da quando sono piccolo. Me li preparava sempre mia madre.

DUCCIO PISTOLESI [Culinary School Osteria di Passignano, Badia a Passignano, Toscana, ITALIA]
(Q.1) I Pici.    |    (Q.2) Perché rappresentano il Dna della pasta che da sempre ci accompagna. Li amo con un bel sugo all'aglione e del pecorino toscano grattugiato semi stagionato.

VALERIA RACITI [Indipendent Chef, Sicilia, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Per la voluttuosità, la "tenacia" e perché stanno bene con tutto.

ANDREA RIGONDANZA [Indipendent Chef, Melbourne, AUSTRALIA]
(Q.1) I Culurgiones.    |    (Q.2) Perché é un formato con una grande versatilità visto che il ripieno può variare molto.

DAVIDE SAGLIOCCO [Altavela Ristorante, Fiumicino, Lazio, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Perché sono un piatto rappresentativo della cucina italiana, sono il simbolo della nostra italianità nel mondo. Li adoro conditi con pomodoro e basilico (sembra facile ma in realtà è la più difficile preparazione...) oppure, da buon romano, alla carbonara.

FABIANA SCARICA [Vialla Chiara Orto & Cucina, Vico Equense, Campania, ITALIA]
(Q.1) La Fettuccia di Gragnano.    |    (Q.2) Bella doppia e callosa sotto i denti. Quando la mangi ne senti il sapore e ne apprezzi la consistenza. E' anche un formato che ti mette alla prova in quanto non è tra i più facili da cucinare.

GIOACCHINO SENSALE [Indipendent Chef, Sicilia, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Sono molto versatili, si abbinano alla perfezione a moltissimi sughi e condimenti, dal più semplice ma buonissimo aglio, olio e peperoncino al più sontuoso con crostacei o frutti di mare.

SANDRO SERVA [Ristorante La Trota, Rivodutri, Lazio, ITALIA]
(Q.1) Lo Spaghetto.    |    (Q.2) Lo abbinerei ad un ragù di lago, erbe aromatiche e bottarga di trota.

RAFFAELE SOLINAS [Maiella Restaurant, Long Island, NY, USA]
(Q.1) I Bucatini o Perciatelli.   |    (Q.2) Li puoi abbinare ad una salsa semplice come una cacio e pepe o ad una più composta come un ragù di pesce e crostacei oppure alla classica amatriciana.

IRINA STECCANELLA [Irina Trattoria, Savigno, Emilia Romagna, ITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Perché é la pasta per eccellenza. Solo il gesto di poterla arrotolare con la forchetta é un piacere.

FEDERICO TROBBIANI [Ristorante Locatelli, Milano, Lombardia, ITALIA]
(Q.1) Le Linguine.    |    (Q.2) Perché la loro forma piatta rilascia più amido e quindi crea quella sua cremina ...

GIAMPIERO VENTO [Tenuta Montemagno, Asti, Piemonte, ITALIA]
(Q.1) I Ditali.    |    (Q.2) Perché mi ricordano la mia infanzia e le minestre di mia mamma.

FABRIZIA VENTURA [Chef DesignerITALIA]
(Q.1) Gli Spaghetti.    |    (Q.2) Una lunga storia che si avvolge attorno al sapore. Grande versatilità e design lineare di una tradizione secolare che evoca scene storiche.


Brief interview on the topic of pasta, two dry and simple questions directed to chefs (starred and not, generators of high or coarse cuisine) from all over the world (from Karaganda to Nashville), aimed at obtaining two dry and simple answers .... without "but", "perhaps"....

What is your favorite pasta shape ? (hereafter Q.1) | Why ? (hereafter Q.2)


EMILIANO ARCELLONI [Chef at Corte Biffi, Milano, Lombardy, ITALY]
(Q.1) Tortiglione    |    (Q.2) Satisfies more than pens, holds like the latter, it is simple but has substance and thickness.

FRANCESCO ARENA [Maison B Hotel, Rimini, Emilia Romagna, ITALY]
(Q.1) Penne rigate.    |    (Q.2) Because it is a type of pasta that I used to eat as a child and it is versatile with most sauces.

EMANUELE BALDASSINI [Antica Pesa, New York, NY, USA]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) For their versatility, suitable for both fish and meat and vegetable first courses.

MAURIZIO BALISTRERI [Al Faro Verde, Porticello, Sicily, ITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) For their texture and the way they manage to mix.

SILVIA BARBAN [LaRina Pastificio e Vino, New York, NY, USA]
(Q.1) Spaghettone.    |    (Q.2) Because it manages to collect all the sauce, because it never ends and you are sure that you will dirty your favorite shirt but you know it was worth it !

STEFANO BARBATO [Private ChefITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) Because with only 3 ingredients you can create the best pasta dish in the world: Garlic oil and chilli pepper.

LORENZO BONI [Chef Executive Barilla AmericaUSA]
(Q.1) Tortellini.    |    (Q.2) Because I'm from Bologna. I like them very much in broth, the classic way of serving them.

ROCCO BUFFONE [Indipendent ChefITALY]
(Q.1) Rigatoni.    |    (Q.2) Because they have the perfect shape for chewing and hold the sauce well.

GIANFRANCESCO CAPOGROSSI [IH Gusto Z3, Rome, Lazio, ITALY]
(Q.1) Spaghetto quadrato.    |    (Q.2) I love tradition and spaghetti are a certainty, I am love. I'm Roman and the spaghetti can be made with cheese and pepper, carbonara, tomato.

MORENO CEDRONI [Madonnina del Pescatore, Senigallia, Marche, ITALY]
(Q.1) Penne rigate.    |    (Q.2) Because they hold the seasoning extraordinarily.

PASQUALE COZZOLINO [Ribalta Pizza, New York, USA]
(Q.1) Spaghettoni.    |    (Q.2) Because their texture is extraordinary and makes the sauce and pasta in a perfect balance.

CLAUDIO CRISTOFOLI [Bocca East, New York, USA]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) Because they go with any sauce!

STEFANO DE GREGORIO [Indipendent Chef e Chef Resident di Saporie LabITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) Because if you think of pasta it is the oldest format, then I think it represents our country as an ingredient and for me it remains a sensual format.

GIOVANNI DE VIVO [Michelin Star ChefITALY]
(Q.1) Spaghettone.    |    (Q.2) Because in the creaminess of a sauce it gives a different taste than short pasta.

EMMANUEL DI LIDDO [Al Fugà - Negombo, Ischia, Campania, ITALY]
(Q.1) Spaghettone.    |    (Q.2) Because it reflects my traditional cuisine and then because it goes well with many sauces. I prefer it with our tomatoes from the garden.

ROBERTO DI PINTO [Sine Restaurant, Milano, Lombardy, ITALY]
(Q.1) Rigatoni.    |    (Q.2) Because at home as a child I only ate smooth pasta and eating striped pasta was a special event that only happened outside the home or restaurant ... it seemed to me an extraordinary event and, over time, this format has become my favorite.

LUCIANO DI SEBASTIANO [Fratelli Pastore Restaturant, Boulogne-Billancourt, FRANCE]
(Q.1) Linguine.    |    (Q.2) Because they go well with any fish dish.

FABRIZIO FACCHINI [Antico Borgo Arcevia, Arcevia, Marche, ITALY]
(Q.1) Penne.    |    (Q.2) For the texture, keeping cooking and because it goes well with all sauces and ragout.

MASSIMO FALCO [Tonelli Hotels, Riva del Garda, Trentino Alto Adige, ITALY]
(Q.1) Bavette.    |    (Q.2) I find them very versatile both for seasoning and for serving.

WALTER FERRETTO [Il Cascinalenuovo, Isola d'Asti, Piedmont, ITALY]
(Q.1) Paccheri di Gragnano.    |    (Q.2) Because they perfectly combine with a fish and shrimp ragout, with seasonal vegetables and then satisfy the sight and taste with that "al dente" consistency that is so popular.

MARCO FINCATTI [Corte Matilde, Pieve di Coriano, Lombardy, ITALY]
(Q.1) Spaghettoni.    |    (Q.2) Because it seems an easily manageable format but in reality cooking and creaming are very complicated (I like "risottati" dishes).

SIMONE FINETTI [Indipendent Chef, Emilia Romagna, ITALY]
(Q.1) Tortellini.    |    (Q.2) Because my grandmother made them and they remind me of home.

DAVID FIORDIGIGLIO [Forte Village, Santa Margherita, Sardinia, ITALY]
(Q.1) Linguine.    |    (Q.2) For their characteristic of long pasta and for their difficulty of impiattamento.

VINCENZO GAROFALO [Senso Unico Restaurant, New York, NY, USA]
(Q.1) Fusilli avellinesi.    |    (Q.2) Because they remind me of Sundays when I prepared them with my grandmother and mom.

EMANUELE GIORGIONE [Indipendent & Wellness Cuisine ChefITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) For its flexibility but also because it represents Italianness in the world.

MARCO GIUGLIANO [Doma Restaurant, Miami, USA]
(Q.1) Spaghettone.    |    (Q.2) It is for me something exuberant, excellent, not easy to cook. Just thinking about a plate of spaghetti with fresh tomato or a garlic and oil I get excited.

PAOLO GRAMAGLIA [Ristorante President, Pompei, Campania, ITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) I am a chef who continuously travels to Italy and to the world, I am Italian, my seal is pasta and with this pasta shape (spaghetti) I always leave a good memory, everywhere!

PEPPE GUIDA [Antica Osteria Nonna Rosa, Vico Equense, Campania, ITALY]
(Q.1) Candele lunghe.    |    (Q.2) I remember the true tradition of when, returning from Sunday mass, they prepared them by breaking them up.

ANDREA LAROSSA [Ristorante Larossa, Alba, Piedmont, ITALY]
(Q.1) Spaghetto.    |    (Q.2) Because the fact of wrapping it with a fork and its extraordinary sensation of roundness on the palate is enjoyable.

DANILO MANCINI [Ristorante Sofia, Rome, Lazio, ITALY]
(Q.1) Spaghetto quadrato.    |    (Q.2) Because it allows you to collect the sauces perfectly and above all it can be used for the most varied types of seasoning.

EMANUELE MANCUSO [Indipendent ChefITALY]
(Q.1) Fileja calabresi.    |    (Q.2) I prefer them because they are able to absorb all the flavor of the seasoning and, at the same time, release their flavor, as well as being more digestible.

EMANUELE MONGILLO [Balzi Rossi Restaurant, Moscow, RUSSIA]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) For the simple reason that everything starts from there, then a star up of the pasta that we find today in all shapes and varieties and then, being from Campania, I like traditions. Finally, the fact that they were once eaten with their hands remains a very fascinating thing for me.

ANDREA OLIVA [Bistrot Madia Drogheria, Rome, Lazio, ITALY]
(Q.1) Ziti.    |    (Q.2) Because obviously they remind me of those carefree Sundays of my childhood at my grandmother's house where I helped her cook by putting myself in the shoes of the clerk of the chunking of those wonderful mega pasta tubes.

ANTONIO PAOLINO [Indipendent ChefITALY]
(Q.1) Paccheri.    |    (Q.2) For their consistency, tenacity, callosity and roughness. Features that I love very much. They keep cooking and bind meat or fish sauces very well.

GENNARO PERNICE [Benco, Roma, Lazio, ITALY]
(Q.1) Maccheroni.    |    (Q.2) Because I have a memory since I was a child. My mother always prepared them for me.

DUCCIO PISTOLESI [Culinary School Osteria di Passignano, Badia a Passignano, Tuscany, ITALY]
(Q.1) Pici.    |    (Q.2) Because they represent the DNA of the pasta that has always accompanied us. I love them with a nice sauce with garlic and grated semi-seasoned Tuscan pecorino.

VALERIA RACITI [Indipendent Chef, Sicily, ITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) For voluptuousness, "tenacity" and because they are comfortable with everything.

ANDREA RIGONDANZA [Indipendent Chef, Melbourne, AUSTRALIA]
(Q.1) Culurgiones.    |    (Q.2) Because it is a format with great versatility as the filling can vary widely.

DAVIDE SAGLIOCCO [Altavela Ristorante, Fiumicino, Lazio, ITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) Because they are a representative dish of Italian cuisine, they are the symbol of our Italianness in the world. I love them seasoned with tomato and basil (it seems easy but in reality it is the most difficult preparation ...) or, as a good Roman, carbonara.

FABIANA SCARICA [Vialla Chiara Orto & Cucina, Vico Equense, Campania, ITALIA]
(Q.1) Fettuccia of Gragnano.    |    (Q.2) Beautiful double and calloused under the teeth. When you eat it you feel its flavor and appreciate its consistency. It is also a format that tests you as it is not among the easiest to cook.

GIOACCHINO SENSALE [Indipendent Chef, Sicily, ITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) They are very versatile, they go perfectly with many sauces and condiments, from the simplest but delicious garlic, oil and chilli to the most sumptuous with shellfish or seafood.

SANDRO SERVA [La Trota Restaurant, Rivodutri, Lazio, ITALY]
(Q.1) Spaghetto.    |    (Q.2) I would combine it with a lake ragout, aromatic herbs and trout bottarga.

RAFFAELE SOLINAS [Maiella Restaurant, Long Island, NY, USA]
(Q.1) Bucatini o Perciatelli.   |    (Q.2) You can combine them with a simple sauce like a cheese and pepper or with a more composed sauce like a fish and shellfish ragout or with the classic amatriciana.

IRINA STECCANELLA [Irina Trattoria, Savigno, Emilia Romagna, ITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) Because it is the pasta par excellence. Only the gesture of being able to roll it with a fork is a pleasure.

FEDERICO TROBBIANI [Ristorante Locatelli, Milano, Lombardy, ITALY]
(Q.1) Linguine.    |    (Q.2) Because their flat shape releases more starch and therefore creates its own cream ...

GIAMPIERO VENTO [Tenuta Montemagno, Asti, Piedmont, ITALY]
(Q.1) Ditali.    |    (Q.2) Because they remind me of my childhood and my mom's soups.

FABRIZIA VENTURA [Chef DesignerITALY]
(Q.1) Spaghetti.    |    (Q.2) A long story that wraps itself around flavor. Great versatility and linear design of a centuries-old tradition that evokes historical scenes.

Adbox